Banche salvate dallo Stato, bocciati i vincoli ai superbonus – Corriere della Sera

Purtroppo il governo ha disatteso il suo impegno sulle nostre proposte (a che servono le mozioni?…). Eppure le nostre richieste erano semplici:

  1. la possibilità per lo Stato diventato azionista di promuovere sempre l’azione di responsabilità contro gli amministratori per conto della società indipendentemente da quello che vota l’assemblea;
  2. divieto di liquidare stock option, bonus e compensi variabili agli amministratori delle banche che ottengono sostegno statale prima che sia stato recuperato quanto erogato;
  3. rendere inefficaci i “compensi paracadute” degli amministratori revocati o dimissionati delle banche in cui lo Stato è intervenuto.

Leggi la nostra mozione qui

 

corriere11febbraio