Articoli

cosa faccio

Stop ai vitalizi sganciati dai contributi versati

La proposta di legge costituzionale che ho presentato non introduce in Costituzione il diritto al vitalizio. Al contrario, stabilisce che i parlamentari e consiglieri ragionati cessati dalla carica abbiano diritto a un vitalizio o a un trattamento previdenziale nei casi previsti dalla legge. Il trattamento previdenziale eventualmente riconosciuto deve essere calcolato col metodo contributivo (e quindi in proporzione a contributi versati e durata del mandato). Queste regole vengono applicate anche retroattivamente per i vitalizi già attribuiti. L'effetto è quindi di rendere contrari alla Costituzione tutti i vitalizi che non rispettano questi principi, inclusi quelli in vigore.

rass-stampa

video