Professioni sanitarie, garantire partecipazione e rappresentatività nelle elezioni degli organi federali – odg

Con quest’ordine del giorno ho chiesto, nell’ambito della disciplina delle elezioni degli organi delle federazioni, di incoraggiare la partecipazione degli iscritti e la legittimazione degli eletti garantendo la rappresentanza e la tutela delle minoranze.

 

A.C. 3868-A

Delega al Governo in materia di sperimentazione clinica di medicinali nonché disposizioni per il riordino delle professioni sanitarie e per la dirigenza sanitaria del Ministero della salute.

La Camera
premesso che:

l’articolo 4 del presente provvedimento regola gli organi delle federazioni nazionali delle professioni sanitarie;
si prevede inoltre l’adozione entro sei mesi dall’entrata in vigore della presente legge di uno o più regolamenti anche per disciplinare le norme relative all’elezione, con metodo democratico, degli organi di tali federazioni;
tali regolamenti vengono adottati con decreto del Ministro della salute ai sensi dell’articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400, previa intesa in sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano e previo parere delle Federazioni nazionali interessate, da esprimere entro trenta giorni dalla richiesta;

 

impegna il governo

 

a tenere conto nella stesura di tali regolamenti della necessità di incoraggiare la partecipazione degli iscritti e la legittimazione e la rappresentatività degli eletti e di garantire la rappresentanza e la tutela delle minoranze.