Concessioni balneari, Pd blocchi emendamenti “una spiaggia è per sempre”

Leggo che esponenti Pd hanno presentato al Senato emendamenti scritti parola per parola dalle associazioni dei balneari che prevedono proroghe “transitorie” (!) fino a 50 anni delle concessioni balneari esistenti. In pratica, niente gare per mezzo secolo. Si potrebbe dire: una spiaggia è per sempre. Mi auguro che il Pd fermi queste proposte assurde, che quasi certamente ci costerebbero un’altra condanna per violazione delle norme europee, come quella già arrivata nel 2016.

Ancora più grave è che la proposta prevede di mettere a gara, sempre per periodi lunghissimi, le spiagge libere esistenti. In un Paese nel quale, come segnalato da Legambiente, la cementificazione delle spiagge cresce al ritmo di 8 km all’anno, al danno concorrenziale si aggiungerebbe la beffa ambientale.

Alla fine il Pd ha ritirato l’emendamento.